Senza categoria

Regione Lombardia – Fiera Milano e BLG : accordo per la promozione integrata della Lombardia sui mercati balcanici

Siglato l’accordo tra Regione Lombardia e BLG per l’internazionalizzazione delle eccellenze Lombarde nei blacani, “Attraverso questo accordo ci impegniamo a far conoscere la bellezza e la grande vocazione turistica della Lombardia nel mondo e a promuovere i fattori dell’attrattività del nostro territorio in Italia e sui principali mercati internazionaliin particolar modo dei balcani”.

È quanto ha dichiarato l’assessore regionale al Commercio, Turismo e Terziario Mauro Parolini, commentando l’approvazione da parte della Giunta lombarda della delibera che, su sua proposta, dispone il documento di convenzione tra Fiera Milano Spa e Regione Lombardia per la “realizzazione di azioni condivise di promozione turistica integrata sui mercati internazionali”.

COLLABORAZIONE VIRTUOSA – “Questa proposta operativa – ha spiegato Parolini – è frutto di una collaborazione virtuosa tra la Regione, Fiera Milano Spa e Gruppo BLG, un ente prestigioso che negli anni ha saputo strutturare un’ampia e consolidata presenza sui principali mercati internazionali e che, oltre a gestire l’importante polo fieristico milanese, è titolare di numerosi marchi fieristici e cura l’organizzazione di molteplici manifestazioni estere”.

PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI – L’accordo prevede infatti la partecipazione di Regione Lombardia, nonché l’adesione attraverso progetti di promozione specifici da parte di consorzi, autonomie funzionali e degli operatori turistici lombardi, alle più importanti manifestazioni fieristiche internazionali che si svolgono a Milano e a quelle con sedi espositive all’estero, tra cui Tirana, Pristina e Skopje.

PROMOZIONE INTEGRATA – “Alla definizione dell’attrattività turistica della Lombardia – ha aggiunto Parolini – concorrono oggi diversi settori: dal commercio all’enogastronomia, passando dagli aspetti produttivi e culturali, di fruizione delle ricchezze naturali dei nostri laghi e delle montagne, a quelli dell’accoglienza e delle eccellenze nel settore della moda e del design. Promuovere in maniera integrata questi fattori attraverso il contatto con il pubblico e gli operatori presenti alle più importanti manifestazioni fieristiche rappresenta un’azione strategica formidabile per cogliere tutte le opportunità che è in grado di offrire un settore, quello turistico, che continua a crescere nonostante la crisi”.