Agevolazioni

BLG presenta 4 domande per fondi IPARD

Quattro imprese partecipare da BLG hanno presentato domanda di finanziamento all’unione europea tramite il programma IPARD che ha coinvolto anche la repubblica di Albania.

I progetti sono inerenti alla coltivazione del grano, la piantagione di vitigni, l’agriturismo didattico, l’allevamento in soccida di vitelli da carne.

L’Albania ha concluso con successo il processo di accreditamento per il programma IPARD e ha ricevuto l’autorizzazione a gestire 39 milioni di euro dai fondi dell’Ue. Con i 12 milioni provenienti dal budget nazionale e 35,7 milioni di euro di partecipazione privata, attraverso l’IPARD saranno finanziati progetti per un totale di 87 milioni di euro. I fondi per il sostegno allo sviluppo rurale sono destinati al rafforzamento della capacità del settore agricolo, alla competitività, allineamento con la normativa, standard e prassi europee. In questa fase il programma IPARD sarà realizzato attraverso due misure.

La prima riguarda finanziamenti da 10 mila a 500 mila euro per le aziende agricole nel settore della produzione di latte, allevamento di animali, coltivazione di piante, apicoltura e acquicoltura.

La seconda misura riguarda la trasformazione di prodotti e prevede investimenti da 40 mila euro a 1,5 milioni di euro nel settore della trasformazione del latte, industria della carne, viticoltura, olivicoltura, trasformazione di frutta e verdura, pesca e acquicoltura. Sarà sostenuta la costruzione, l’allargamento o la ricostruzione di strutture destinate alla trasformazione agroalimentare e l’acquisto di nuove attrezzature. Il finanziamento a fondo perduto riguarda al massimo il 50% del totale dell’investimento.