Eventi

BLG presenta i Totem di Fabrizio Tedeschi, il primo pittore Bresciano ad esporre al museo nazionale di Tirana

BLG presenterà a Tirana al museo nazionale la prima di Fabrizio Tedeschi, pittore vivente ormai divenuto una star del panorama artistico internazionale.

Fabrizio Tedeschi nato a Brescia nel 1957 ha frequentato corsi di pittura nella sua città e studiato Arte al D.A.M.S. di Bologna partecipando a numerose mostre collettive. Dal 1990 al 1993 ha vissuto a Roma alternando all’attività pittorica la collaborazione con alcune produzioni cinematografiche e televisiva. Attualmente vive a Brescia. Dopo una prima esperienza figurativa è passato ad una pittura gestuale fatta di segni astratti ripetuti ed antisimbolici che sottolineano gli spunti più profondi del suo inconscio. Ne consegue un uso di materie tradizionali miste a tracce di quotidiani residui. Fabrizio Tedeschi crea le sue opere intorno al concetto del totem, simbolo mistico e religioso comune ai popoli dei cinque continenti, dagli indiani d’America alle tribù centro africane, realizzato però “srotolando” su tela o utilizzando i materiali simbolo della nostra era: plastica e vernici. Caratterizzata da un forte cromatismo decisamente materico simile a tessuti orientali o tappeti indiani pervasi da magiche simbologie esotiche, la pittura di Fabrizio Tedeschi si sviluppa a livello emozionale verso significati allegorici e spirituali nell’ambito delle etnie metropolitane, comunicando un’intensa ricerca di naturale fusione tra materia e spirito.